Commercio mondiale 2016 di Packaging ai massimi assoluti

.

Siulisse Marketselection Driving Intermediate goods Global demand Foreign market analysis

Log in to use the pretty print function and embed function.
Aren't you signed up yet? Log in!

Gli scambi mondiali di prodotti di imballaggio hanno confermato nel 2016 numeri record: oltre 92 miliardi di euro, pari a circa 41 milioni di tonnellate scambiate. Si tratta di significativi incrementi rispetto ad inizio decennio: +40% in euro, +19% in tonnellate rispetto al 2010.


NAFTA (+7.3 miliardi di euro nel periodo 2011-2016), Germania (+1.8 mld €), Francia (+1.4 mld €), Olanda, Regno Unito e Polonia risultano i principali mercati trainanti a livello mondiale.

Il commercio mondiale di Imballaggi ha superato – in base alle prestime formulate da StudiaBo nell'ambito del Sistema Informativo Ulisse (www.siulisse.it) - i 92 miliardi di euro (+1.3% rispetto al 2015), confermandosi su livelli di massimo assoluto. In particolare, si tratta di valori del 40% più elevati rispetto a quelli di inizio decennio. Nelle quantità, in base alle prestime formulate da StudiaBo, il commercio mondiale di Imballaggi ha superato i 40 milioni di tonnellate (+2.9% rispetto al 2015), confermandosi, anche in questa misura, su livelli di massimo assoluto. In particolare, si tratta di tonnellaggi del 19% più elevati rispetto a quelli di inizio decennio.

Imballaggi in carta e cartone

Nella media del 2016 il commercio mondiale di Imballaggi in carta e cartone ha raggiunto – in base alle prestime formulate da StudiaBo nell'ambito del Sistema Informativo Ulisse - i 25 miliardi di euro (+40% rispetto al 2010). Nelle quantità, a consuntivo d'anno il commercio mondiale di Imballaggi in carta e cartone è stimato raggiungere i 12 milioni di tonnellate (+16.5% rispetto al 2010).


Imballaggi in materie plastiche

Nella media del 2016 il commercio mondiale di Imballaggi in materie plastiche si è confermato su valori di massimo, prossimi ai 45 miliardi di euro (+26% rispetto al 2010). Nelle quantità, a consuntivo d'anno il commercio mondiale di Imballaggi in materie plastiche è stimato raggiungere i 14 milioni di tonnellate (+18% rispetto al 2010).


Imballaggi in metallo

Nel 2016 il commercio mondiale di Imballaggi in metallo si è confermato su valori di massimo assoluto in euro (11.7 miliardi di euro, sulla base delle pre-stime StudiaBo), in crescita del +26% rispetto al 2010. Nelle quantità, a consuntivo d'anno il commercio mondiale di Imballaggi in metallo è stimato avvicinarsi ai 3 milioni di tonnellate, del 12% più elevati rispetto a quelli di inizio decennio.


Prodotti in vetro cavo per l’imballaggio

A consuntivo il commercio mondiale di Prodotti in vetro cavo per l’imballaggio è stimato – in base alle prestime formulate da StudiaBo nell'ambito del Sistema Informativo Ulisse – toccare un nuovo massimo nei valori in euro, pari 10.9 miliardi di euro, in aumento del +41% rispetto al 2010. Nelle quantità, a consuntivo d'anno il commercio mondiale di Prodotti in vetro cavo per l’imballaggio è stimato sfiorare i 12 milioni di tonnellate, su livelli più elevati del +26% rispetto a quelli di inizio decennio.


Sign up and subscribe our Newsletter

To get a weekly update on the latest Ulisse Magazine topics and download exclusive content from Export Planning

Subscribe