Si conferma il ciclo favorevole della domanda di investimenti in macchinari a livello UE

Nel 2° trimestre 2018, per l’8° trimestre consecutivo, le importazioni UE di Macchine e impianti hanno evidenziato un significativo aumento (+11.8% sul trimetre corrispondente).

.

Siulisse Europa Metalmeccanica Congiuntura Controllo risultati Congiuntura economica

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? registrati!

Si conferma la robusta prosecuzione del ciclo espansivo per la domanda europea di meccanica strumentale, in crescita per l’ottavo trimestre consecutivo

In base alle pre-stime formulate da StudiaBo a partire dalle dichiarazioni doganali più recenti pubblicate da Eurostat e disponibili nel Sistema Informativo Ulisse, nel 2° trimestre 2018 le importazioni UE di Macchine e impianti per i processi industriali1 hanno segnato un nuovo rilevante incremento tendenziale (+11.8% in euro), attestandosi su livelli medi annui di massimo assoluto nei valori in euro (46.2 miliardi).

Crescite diffuse a tutti i principali segmenti merceologici, con il raggiungimento in molti casi di un punto di massimo assoluto nei valori su base annua.

Tutti i principali settori di Macchine e impianti per i processi industriali figurano in significativa crescita.
In particolare, nel 2° trimestre dell’anno si confermano trainanti la domanda UE le importazioni di Macchine utensili per metalli (+21.9% tendenziale, corrispondente ad un aumento di quasi 1 miliardo di euro rispetto allo stesso periodo 2017); l’aumento evidenziato nel trimestre più recente fa seguito ad altri trimestri di tassi di crescita a due cifre per l’import UE del settore, che in media d’anno segnala un nuovo record (12.6 miliardi di euro).
Tassi di crescita tendenziali a doppia cifra hanno interessato nel trimestre più recente anche le importazioni UE di Macchine per cartiere (+23.7%, con il raggiungimento di un nuovo massimo nei valori annui in euro, pari a 566 milioni), Macchine per la lavorazione dei metalli (+10.5%) - confermando le dinamiche dei trimestri precedenti, che portano i livelli medi annui a toccare un nuovo massimo (2.3 miliardi di euro) – e di Macchine utensili per materiali duri (legno, vetro, materie plastiche), nuovamente tra i più dinamici del comparto, con un incremento tendenziale prossimo al +10% - che ha portato il livello annuo a superare i 2.8 miliardi di euro (anche in questo caso nuovo punto di massimo assoluto per le importazioni UE del settore).
Da segnalare, inoltre, nel periodo aprile-giugno 2018, le conferme di crescita nei valori tendenziali in euro delle importazioni UE di Macchine alimentari (+7.7%, che ha portato i livelli annui a superare i 5.7 miliardi di euro, anche in questo caso nuovo massimo settoriale), Macchine per estrusione (+7.2%, superando il picco dei 3.6 miliardi di euro su base annua), Macchine per la stampa ed editoria (+6.8%, con un livello annuo prossimo al massimo assoluto di 1.6 miliardi di euro), oltre che di Altre macchine per impieghi speciali (+8.1%, corrispondente ad un incremento tendenziale di circa 400 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno).
Si registrano, infine, i recenti recuperi tendenziali - dopo le flessioni del primo trimestre dell’anno - delle importazioni UE di Macchine per imballaggio (+7%, con un contributo di circa 57.2 milioni di euro alla crescita tendenziale delle importazioni UE del comparto e portando il livello annuo a toccare un nuovo massimo, superiore a 3.7 miliardi di euro) e di Macchine tessili (+4%, corrispondente ad un incremento di circa 12 milioni di euro, riportando il livello annuo delle importazioni UE oltre i 2.7 miliardi di euro, vicino al massimo storico).

Evoluzione delle importazioni UE: tassi di variazione tendenziali in euro
Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine per cartiere Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine per la lavorazione dei metalli
Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine utensili per metalli Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine utensili per materiali duri
Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine per estrusione Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine tessili
Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine alimentari Tassi di variazione tendenziale in euro Import UE di Macchine per imballaggio
Fonte: Sistema Informativo Ulisse, Data Warehouse Congiuntura UE

1. I settori qui considerati fanno riferimento all'aggregato Macchine e impianti per i processi industriali. In particolare, si rimanda per una descrizione delle diverse merceologie ricomprese nell'analisi alle seguenti schede di descrizione:


Registrati e iscriviti alla Newsletter

Per ricevere un aggiornamento settimanale dei temi in evidenza di Ulisse Magazine e per accedere e scaricare i contenuti esclusivi del portale Export Planning

Iscriviti