Il mercato mondiale delle macchine per l’industria meccanica

Ordinamento dei paesi per acquisti di macchine per l’industria meccanica

.

Asia Domandamondiale Analisi Mercati Esteri

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? registrati!

Animazione TOP exporters

Il mercato mondiale delle macchine per l’industria meccanica è un termometro sensibile della congiuntura mondiale. Da un lato, infatti, l’industria meccanica rappresenta una quota rilevante dell’industria in molti paesi sviluppati, dall’altro l’investimento in macchinari ha tempi di reazione relativamente veloci alle modificazioni della domanda, della disponibilità di risorse finanziare e, in generale, degli animal spirits.
Nell’articolo I cicli di investimento dell’industria meccanica mondiale è presentata un’analisi dei recenti cicli di investimento in macchine per l’industria meccanica. In questo articolo utilizzeremo l’animazione che segue per:

  • misurare1 l’importanza dell’industria meccanica dei vari paesi dei mondo;
  • per analizzare il percorso che ha portato nel tempo all’attuale gerarchia di paesi.

L’analisi storica dell’evoluzione degli acquisti di macchine per l’industria meccanica negli ultimi 15 anni segnala che:

  • questo secolo è iniziato con gli Stati Uniti in prima posizione davanti alla Germania, replicando la graduatoria delle grandi industrie meccaniche del secondo dopoguerra. Già all’inizio di questo secolo la Cina è stata, tuttavia, in grado di contendere la terza posizione all’Italia;
  • in 10 anni la Cina ha guadagnato la prima posizione, che ha mantenuto fino ai nostri giorni, distanziando Stati Uniti e Germania;
  • in Asia, oltre alla Cina, una posizione rilevante è storicamente detenuta dal Giappone. Negli ultimi anni si è sviluppata fortemente un’industria meccanica anche in Corea del Sud, Taiwan, India e Thailandia;
  • in Europa solo Germania e Italia si collocano ancora tra i TOP 5, grazie a una crescita media annua significativa. Viceversa stanno progressivamente perdendo la loro importanza relativa l’industria meccanica inglese e quella francese.

Nei primi due decenni di questo secolo, il baricentro dell’industria meccanica mondiale si è spostato sui paesi bagnati dal Mar Cinese Orientale (Cina, Giappone, Corea e Taiwan). Al di fuori di quest’area, solo Stati Uniti e in Europa, Germania e Italia, sembrano poter giocare un ruolo di primo piano nell’industria meccanica mondiale.


1) Le misure del mercato di macchine per l’industria meccanica nei diversi anni per i diversi paesi sono estratte dal datamart CountryData presente nella sezione Analytics. Questo datamart contiene per ciascun codice Ulisse sia le misure riguardanti i flussi di commercio estero (Esportazioni e Importazioni) sia una stima della Produzione e della Domanda Apparente. La misura utilizzata in questa analisi è la Domanda Apparente che può essere considerata una buona approssimazione del livello del mercato.
Per quanto riguarda i codici prodotto presi in esame, sono stati utilizzati quelli relativi a tutte le Macchine per lavorare i metalli (presse, piegatrici, ecc ) e a tutte le Macchine utensili per metalli (torni, macchine a laser, fresatrici, foratrici, ecc., escluse le macchine per la produzione dei circuiti stampati).


Registrati e iscriviti alla Newsletter

Per ricevere un aggiornamento settimanale dei temi in evidenza di Ulisse Magazine e per accedere e scaricare i contenuti esclusivi del portale Export Planning

Iscriviti