India rimane un "punto luminoso" nell'economia mondiale

l Paese asiatico guida la classifica delle economie dell’Asia meridionale più competitive

.

Emerging markets Foreign markets News from the world

Log in to use the pretty print function and embed function.
Aren't you signed up yet? Log in!

Liberamente tratto da " How to future-proof India’s economy” - 16 novembre 2018 World Economic Forum

La crescita assai dinamica sperimentata negli ultimi anni dall’economia indiana rende il Paese un vero “punto luminoso”, come definito dal FMI, nel panorama mondiale. Oltre a testimoniare un tasso di crescita del 7.2% e un mercato di consumatori in forte espansione, l’India costituisce anche il primo paese dell’Asia meridionale in termini di competitività. Il Global Competitiveness Index 4.0, misura sintetica del vantaggio competitivo pubblicata annualmente dal World Economic Forum, ha infatti assegnato al Paese un punteggio di 62.0 (su una scala 0-100), collocandolo al 58° posto su 140 economie nel 2018.
Il miglioramento di cinque posizioni rispetto allo scorso anno è il segnale che i fattori del vantaggio competitivo del Paese aprono a previsioni di crescita di lungo periodo.

Nonostante le turbolenze dei mercati emergenti, l’economia asiatica ha infatti migliorato la stabilità dei mercati finanziari, attraverso riforme strutturali. Il cambiamento del quadro di politica monetaria, l'agevolazione dell'accesso al credito, l’aumento dell’efficienza nei meccanismi di tutela dei creditori e dell’insolvenza, hanno attirato l’attenzione di molti investitori stranieri e nazionali. Le riforme di promozione degli investimenti garantiranno i loro effetti benefici anche in un clima di rallentamento della crescita internazionale e il potenziamento della competitività contribuirà a stimolare le prospettive di crescita e a promuovere livelli di reddito più elevati in futuro.
La promozione degli investimenti pubblici e privati costituisce uno dei requisiti più importanti affinché il Paese possa esprimere pienamente il suo potenziale di crescita, tuttavia le fortissime disparità interne costituiscono ancora motivo di squilibrio economico.
I temi di maggiore sensibilità sono quelli dell'istruzione, del miglioramente delle competenze e di accesso alla sanità, a fini di garantire alla popolazione un effettivo incremento di benessere.
Il recente rapporto del World Economic Forum e della Observer Research Foundation documenta come i giovani indiani siano interessati a perseguire l'istruzione superiore, prevedendo una graduale riduzione del divario di competenze del Paese. Inoltre, il lancio di Ayushman Bharat, il più grande sistema sanitario universale al mondo, dovrebbe consentire un miglioramento dei risultati sanitari dell'India nei prossimi anni.
Sulla base di questi dati, le stime di crescita dell'economia indiana si mantengono sostenute, ipotizzando un "lumonoso" futuro per il Paese nel panorama internazionale.