Abbigliamento: le province ed i mercati trainanti l’export italiano nei primi 9 mesi 2014

.

Slowdown Regional export Exchange rate Siulisse Fashion Marketselection NAFTA Europe Asia Conjuncture Global economic trends

Log in to use the pretty print function and embed function.
Aren't you signed up yet? Log in!

Milano, Como e Piacenza le province trainanti; Hong Kong, Regno Unito, Croazia, Stati Uniti e Cina i mercati trainanti

Nei primi 9 mesi del 2014 le esportazioni italiane di Abbigliamento hanno evidenziato un profilo positivo (+4.2% in euro rispetto al corrispondente periodo 2013).

All'interno di questo quadro complessivo, si confermano andamenti abbastanza differenziati a livello territoriale. I dati visualizzati in Exportpedia ( www.exportpedia.it ) consentono di cogliere in maniera immediata queste differenze.

In modo particolare, g razie all'analisi del “Contributo alla variazione” delle esportazioni totali italiane per provincia è possibile identificare chiaramente le aree territoriali “ trainanti ” l'export nazionale e quelle, invece, maggiormente “ frenanti ”.

[caption id="attachment_4384" align="alignnone" width="664" caption="Primi 9 mesi 2014: Contributi delle diverse province alla variazione tendenziale cumulata delle esportazioni italiane di Abbigliamento (fonte: Exportpedia)"] [/caption]

La figura 1 (tratta da Exportpedia) evidenzia il contributo fornito dalle diverse province alla variazione delle esportazioni italiane di Abbigliamento nei primi 9 mesi del 2014.

Milano , Como e Piacenza sono risultate le province trainanti l'export italiano di Abbigliamento. Positivi anche i contributi forniti dalla provincia di Prato e, in misura minore, da quelle di Bologna , Vicenza, Ancona, Arezzo e Firenze .

Di converso, Pescara e, in misura minore, Vercelli , Treviso e Modena si caratterizzano, nell'ordine, come i principali territori frenanti l'export italiano di Abbigliamento nei primi 9 mesi del 2014 .

Il quadro congiunturale presenta, inoltre, situazioni alquanto differenziate anche a livello di mercati di sbocco. [caption id="attachment_4387" align="alignnone" width="912" caption="Primi 9 mesi 2014: Contributi dei diversi mercati alla variazione tendenziale cumulata delle esportazioni italiane di Abbigliamento (fonte: Exportpedia)"] [/caption]

La figura 2 (tratta da Exportpedia) consente un approfondimento dei contributi alla crescita delle esportazioni italiane per mercati di destinazione .

Nei primi 9 mesi del 2014 Hong Kong , Regno Unito , Croazia , Stati Uniti e Cina si sono caratterizzati come i mercati maggiormente trainanti l'export italiano di Abbigliamento. Positivi i contributi forniti anche dai mercati di Sud Corea , Germania , Svizzera e Olanda .

Viceversa, Russia , Ucraina , Giappone e Francia sono risultati, nell'ordine, i principali mercati frenanti per le esportazioni italiane di Abbigliamento nei primi 9 mesi del 2014, avendo sottratto complessivamente 1.6 punti percentuali alla crescita tendenziale del nostro export.