Confronta le specializzazioni settoriali dei paesi europei

Utilizza il grafico interattivo per analizzare la composizione delle esportazioni dei paesi UE, cogliendo analogie e differenze tra i sistemi produttivi dei 28 paesi UE.

.

Fashion Food&Beverage Europe Metal industry Chemicals Data visualization Internationalisation tools

Log in to use the pretty print function and embed function.
Aren't you signed up yet? Log in!

Il grafico radar interattivo presentato di seguito, permette di analizzare e confrontare le specializzazioni settoriali delle esportazioni dei 28 paesi UE, ricavate a partire dalla banca dati DWCongiunturaUE del Sistema Informativo Ulisse. Pur non rappresentando l'effettiva struttura produttiva dei diversi paesi, le informazioni provenienti dal commercio internazionale possono raccontare molto circa le caratteristiche e le peculiarità produttive dei competitor europei.

Clicca sui paesi per visualizzare la struttura delle esportazioni!

Analizzando la composizione delle esportazioni di Italia e Spagna, ad esempio, si ha un'immediata idea di quanto per i due paesi (e in generale per molti dei paesi UE28) sia ancora importante il comparto Metalmeccanica, che incide sul totale export rispettivamente per il 41% e il 39% 1 . Appare meno scontato, invece, il peso differente occupato dal settore Agroalimentare: per l'Italia, nonostante il ruolo di indiscusso leader a livello europeo, il peso dell'export rappresenta appena l'8% del totale, mentre per il paese iberico il peso relativo del settore raggiunge il 16%.

Un altro caso interessante, che invito chi fosse interessato a visionare, è rappresentato dall'Irlanda, unico tra i 28 paesi UE a detenere una quota maggioritaria di export del settore Chimica e Farmaceutica, che rappresenta il 57% delle vendite all'estero del paese.

1 I dati si riferiscono all'anno 2015.